A scuola in sicurezza

Gentili Genitori,

trasmetto il Patto di corresponsabilità, con le modifiche apportate a seguito della recente normativa per la prevenzione dal rischio di contagio da covid 19, così come deliberate dal Consiglio di Istituto nella seduta del 14 settembre u.s.

INTEGRAZIONE AL PATTO DI CORRESPONSABILITÀ  TRA LA SCUOLA E LE FAMIGLIE DEGLI ALUNNI ISCRITTI
circa le misure organizzative, igienico-sanitarie e ai comportamenti individuali volti al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19.

Premesso che per l’a. s. 2021/2022 

  • è necessario assicurare a tutti, anche per quanto rilevato dal Comitato Tecnico Scientifico, lo svolgimento in presenza delle attività scolastiche, il recupero dei ritardi e il rafforzamento degli apprendimenti, la riconquista della dimensione relazionale e sociale dei nostri giovani
  • rafforzare nel nuovo scenario epidemiologico e vaccinale, l’esigenza di bilanciamento tra sicurezza, in termini di contenimento del rischio di contagio, benessere socio emotivo di studenti e personale della scuola, qualità dei contesti educativi e dei processi di apprendimento e rispetto dei diritti costituzionali alla salute e all’istruzione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E LE FAMIGLIE DEGLI ALUNNI SOTTOSCRIVONO LA SEGUENTE INTEGRAZIONE AL PATTO DI CORRESPONSABILITÀ

In particolare il genitore dichiara: 

  • di adottare un comportamento di massima precauzione circa il rischio di contagio, anche al di fuori delle attività scolastiche, da parte del/la proprio/a figlio/a e di tutto il nucleo familiare; 
  • di essere consapevole che, con la ripresa delle attività di interazione legate alle attività scolastiche, pur con le dovute precauzioni, non sarà possibile azzerare il rischio di contagio; che tale rischio dovrà però essere ridotto al minimo, attraverso la scrupolosa e rigorosa osservanza delle misure di precauzione e sicurezza previste per lo svolgimento delle attività e che, per questo, sarà importante assicurare la massima cautela anche al di fuori della scuola e delle attività scolastiche; 
  • di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna; 
  • che il figlio, o un convivente dello stesso all’interno del nucleo familiare non è sottoposto alla misura della quarantena ovvero che non è risultato positivo al COVID-19; 
  • che il figlio, o un convivente dello stesso all’interno del nucleo familiare non è rientrato da una località dei Paesi dichiarati a rischio; 
  • di impegnarsi, prima dell’accesso quotidiano del proprio figlio a scuola a verificare la sua temperatura e di trattenerlo al domicilio in presenza di febbre (uguale o superiore a 37,5°) o di altri sintomi quali mal di gola, congestione nasale, congiuntivite, perdita dell’olfatto o del gusto e di informarne tempestivamente il pediatra e la scuola; 
  • di essere consapevole che il proprio figlio/a dovrà rispettare le indicazioni igienico sanitarie all’interno della scuola tra cui l’obbligo per gli alunni della scuola primaria e secondaria di essere muniti di mascherina e che in assenza di mascherina non si potrà accedere all’edificio scolastico; 
  • di essere consapevole e accettare che il proprio figlio potrà essere  sottoposto a campione alla misurazione della temperatura prima dell’accesso alla scuola e che, in caso di febbre uguale o superiore i 37,5° o di presenza delle altre sintomatologie sopra citate, non potrà essere ammesso; 
  • di essere consapevole ed accettare che, in caso di insorgenza di febbre (uguale o superiore a 37,5°) o di altra sintomatologia (tra quelle sopra riportate) , la scuola dovrà provvedere all’isolamento dell’alunno, informandone tempestivamente la famiglia; 
  • di garantire la propria reperibilità telefonica, di recarsi immediatamente a scuola (personalmente o tramite persona precedentemente delegata) per riprendere il/la proprio/a figlio/a in caso di manifestazione improvvisa di sintomatologia riferibile a COVID-19 o di temperatura corporea superiore a 37,5° C e di rivolgersi al medico curante/pediatra di libera scelta; 
  • di collaborare, in caso di positività accertata al SARS-CoV-2 del/la proprio/a figlio/a , con il Dirigente scolastico o con il docente individuato come referente e con il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria locale per consentire il monitoraggio basato sul tracciamento dei contatti stretti al fine di identificare precocemente la comparsa di possibili altri casi; 
  • di essere stato adeguatamente informato dagli organizzatori della scuola di tutte le disposizioni organizzative e igienico sanitarie per la sicurezza e per il contenimento del rischio di diffusione del contagio da Covid-19 ed in particolare: 
  • delle disposizioni per gli accessi e l’uscita dalla scuola;
  • di non poter accedere, se non per situazioni di comprovata emergenza, all’area scolastica, durante lo svolgimento delle attività ed in presenza dei bambini;
  • di potere accedere agli edifici scolastici a condizione del possesso e dell’esibizione della certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o dell’esenzione certificata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute,   così come stabilito dall’art.1 comma 2 del Decreto legge 122 del 10 settembre 2021
  • di impegnarsi a provvedere all’accompagnamento da parte di un unico adulto.

 In particolare il Dirigente scolastico dichiara: 

  • di aver fornito puntuale informazione rispetto ad ogni dispositivo organizzativo e igienico sanitario adottato per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 e di impegnarsi, durante il periodo di frequenza alla scuola, a comunicare eventuali modifiche o integrazioni delle disposizioni; 
  • che per la realizzazione delle attività scolastiche si avvale di personale adeguatamente formato su tutti gli aspetti riferibili alle vigenti normative in materia di organizzazione di servizi scolastici, in particolare sulle procedure igienico sanitarie di contrasto alla diffusione del contagio. Il personale stesso si impegna ad osservare scrupolosamente ogni prescrizione igienico sanitaria e a recarsi al lavoro solo in assenza di ogni sintomatologia riferibile al Covid-19  con possesso ed esibizione della certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o dell’esenzione certificata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute ; 
  • di impegnarsi a realizzare le procedure di triage all’ingresso e ad adottare tutte le prescrizioni igienico sanitarie previste dalla normativa vigente, tra cui le disposizioni circa il distanziamento; 
  • di non promuovere attività che comportino il contatto tra diversi moduli di alunni nei quali è organizzata la classe e il gruppo di lavoro; 
  • di promuovere per quanto possibile attività all’aria aperta 
  • di attenersi rigorosamente e scrupolosamente nel caso di acclarata infezione da Covid-19 da parte di un bambino o adulto frequentante la scuola ad ogni disposizione dell’autorità sanitaria locale.

       Il Dirigente scolastico                  I Genitori degli Alunni

 

Allegati
Patto di corresponsabilità.pdf